emailinfo@biographic.it

«Nel mondo contemporaneo il design è ovunque: può essere usato, abitato, fruito, maneggiato, goduto, sfruttato, sprecato, distrutto, riciclato; ma soprattutto il design può essere "visto". Ecco ciò che faccio: realizzo tutto ciò che può essere progettato per lo sguardo».

icon CHI SONO

Anna Di Rosa e mi occupo di grafica. Il mio lavoro è riuscire ad interpretare in quale modo l’uomo guarda le cose del mondo e quali sono le sensazioni che gli provoca.


icon COSA FACCIO

Corporate identity, brand, grafica editoriale, grafica pubblicitaria ma anche design «popolare», dai volantini alle etichette dei prodotti. (packaging).

 

 

icon COME LAVORO

Partendo dal principio che ci sono realtà diverse e ciascuno ha caratteristiche proprie, indago il contesto sociale in cui questo tipo di espressioni nasce e si sviluppa. Un buon progetto grafico è 90% ragionamento e impostazione del problema, 10% design.





SERVIZI
  • member 1

    GRAFICA

    La grafica è qualunque progettazione pensata per essere guardata da un pubblico di massa per cui bisogna tener conto del pubblico cui ci si rivolge. Mi piace la grafica fatta di niente, di pochissimi pezzi. Dire molto con poco. Mi piace l’eleganza, non però come sinonimo di “buon gusto” come la intende la moda, ma come la intendono i matematici: la complessità che si fa sintesi.

  • member 2

    EDITORIAL DESIGN

    Il mio stile grafico ha pochi elementi in gioco: un lettering di forte impatto, basato su una font efficace che dialoga con una illustrazione o con una fotografia. Anche i libri e gli e-book hanno bisogno della grafica,perché l’oggetto libro viene valutato anche per la sua componente visuale, e sì, un libro si giudica anche dalla copertina!

  • member 3

    BRAND IDENTITY CORPORATE

    Una volta deciso che la propria attività ha bisogno di comunicare in maniera professionale, non ci si può più limitare alla creazione di un logo. Occorre produrre un’immagine coordinata, che è l’insieme di tutte le regole grafiche ed estetiche da applicare nei vari contesti per dare uniformità e quindi per darsi riconoscibilità

  • member 4

    ILLUSTRAZIONE E CREATIVITA'

    La combinazione armonica di abilità artistiche e competenze tecnico -geometriche che si traducono in una tecnica di illustrazione basata su linee semplici ed essenziali e uso dei vuoti per creare le forme geometriche da rappresentare.


BLOG POSTS

 

 

  • gallery 1
  • Illustrazioni

    Il mondo in una tazzina da caffè.
    Una graphic designer ha inserito immagini di stelle, cieli e oceani in quell'oggetto comune che molto spesso ci ritroviamo a fissare. Witchoria, nome d’arte di Victoria Siemer, è una graphic designer che vive a Brooklyn, New York, ed è laureata in Design della Comunicazione. Witchoria lavora principalmente nella grafica digitale, creando collage fotografici surreali: per il suo ultimo lavoro ha inserito in un oggetto comune come una tazzina di caffè immagini di stelle, cieli e onde del mare, pensando a tutte le volte in cui si è trovata a fantasticare fissando il proprio caffè. Witchoria si può seguire su FacebookTwitterInstagram Behance

  • gallery 2
  • Graphic Design

    Le illustrazioni surreali di Simon Prades.
    Raffigurano sagome di persone sconosciute o di personaggi famosi "riempite" con altri disegni, sono usate da alcune delle più grandi testate del mondo. Simón Prades è un illustratore e grafico freelance nato nel 1985 che vive a Saarbrücken, in Germania, laureato in graphic design: nonostante la giovane età ha già pubblicato i suoi lavori in tutto il mondo e tra i suoi clienti ci sono New York Times,New Yorker, HarperCollins, Bloomberg, Atlantic, Guardian, VICE, New Republic. Le illustrazioni di Prades spesso raffigurano sagome di persone sconosciute o di personaggi famosi “riempite” con altri disegni, per creare un effetto di “doppia esposizione”: i suoi lavori sono realizzati con inchiostro, matite e acquerelli, che per Prades sono il mezzo migliore per esprimere il suo immaginario fantastico, tra natura, memoria e sogni.

  • gallery 3
  • Graphic Design

    LOREM IPSUM.
    Dai, alzi le mani chi non ha mai usato almeno una volta nella vita il celeberrimo Lorem Ipsum. Il testo sembra latino, ma di fatto non vuol dire pressoché niente, a causa di molte parole storpiate e inesistenti. Viene usato in tipografia come testo segnaposto sin dal lontano 1500, ma nessuno si è mai domandato ufficialmente da dove provenisse fino agli anni 1960. Richard McClintock, professore in Virginia, scoprì quasi per caso (stava in effetti inseguendo le origini della parola “consectetur”, che appare anche nel testo) che il testo è in parte presente nel “De finibus bonorum et malorum” di Cicerone (45 a.C.). Ma c’è chi dice che è giunto il momento di dire basta! Da oggi, chi vuole, può usare (finto per finto) il nuovissimo AntanIpsum: un generatore “lorem ipsum” ispirato alle supercazzole del conte Mascetti, protagonista della celebre trilogia di Amici miei e creato da Web Studio CS. Con questo generatore di testi casuali, ogni grafico o web designer può riempire gli spazi vuoti nei siti web e nei volantini dei propri clienti. È possibile scegliere il numero dei paragrafi, la loro lunghezza, i tipi di titoli da aggiungere e se mostrare o meno i tag html. Mah .. manie da grafici!

     

  • gallery 4
  • Creatività

    Paesaggi con inserti di carta.
    Un creativo di Londra trasforma luoghi molto famosi fotografandoli insieme a semplici sagome di carta. Rich McCor ha 28 anni, lavora per un’agenzia creativa di Londra ed è appassionato di fotografia di viaggio e di carta. Nella sua serie Paperboyo McCor ha trasformato luoghi turistici e monumenti molto conosciuti inserendo nelle sue immagini delle sagome di carta che interagiscono con l’ambiente circostante: così a Londra il Big Ben si trasforma in un orologio da polso e la cupola della St. Paul’s Cathedral in un gelato, o ancora l’Arco di Trionfo di Parigi diventa un paio di pantaloni di un omino Lego e la Sirenetta della famosa statua di Copenaghen resta sempre una sirena ma con un selfie stick. Il progetto si può seguire sul profilo instagram Paperboyo.


CONTATTI

icon 1 Piazza Immacolata 12 - 80129 Napoli

icon 2 346 0932419

icon 3 www.biographic.it

icon

“A volte quando un’idea nasce, sei diffidente perché sembra troppo facile. Descrivi la tua idea con appellativi e frasi evasive perché non sei convinto di essa. Ma spesso, questa si rivela migliore di tutte le altre”